Inceneritore Terni Biomassa

Inceneritore Terni Biomassa

Dopo l'acquisto nel 2013 da parte di Ternibiomassa (Tozzi Holding) è stata eliminata la sezione a pirolisi ed attualmente è un impianto di coincenerimento a ciclo convenzionale. È stato autorizzato con AIA a marzo 2017, per l'incenerimento di pulper da cartiera e altri rifiuti (non urbani). Attualmente non gode degli incentivi per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili. Caratteristiche originarie: L’impianto denominato Printer ha una Potenza installata di 2,5 MWe presenta le seguenti caratteristiche: Tecnologia a ciclo combinato alimentato a Pirogas, vanno ad alimentare l’impianto 32.000 t/anno di Biomassa vegetale. L’impianto è a ciclo combinato; una turbina a gas viene alimentata da pyrogas derivato dalla pirolisi di biomasse vegetali e rifiuti non pericolosi attraverso un reattore di pirolisi; il calore dei fumi di scarico della turbina a gas viene recuperato sia nel reattore di pirolisi che in una caldaia con generatore di calore che viene alimentata direttamente sia dai rifiuti non pericolosi che dal carbone di pirolisi e dal catrame derivato dal raffreddamento del pyrogas (sono gli scarti di lavorazione del processo di pirolizzazione); il ciclo produttivo si chiude con il vapore della caldaia che alimenta una turbina a vapore e l’alternatore finale; dalla caldaia con generatore di calore i fumi caldi vengono inviati ad un sistema di trattamento fumi ed inviati al camino. La produzione annua prevista è di circa 30.400 MWh. L’impianto è entrato In esercizio nel 2005. (fonte ARPA Umbria) Informazioni sulla proprietà. Dalla sua realizzazione fino al 2013 l'impianto è stato di proprietà della Printer, controllata al 90% dalla Tecnofin spa (vedi inchiesta "Inceneritore anonimo").

  • warning Attivo
  • local_gas_station Pulper di cartiera
  • delete 30.000 tonnellate/anno
  • person Tozzi Holding
  • place Terni (TR) Via Ratini, 1